Close

maggio 4, 2017

La curcuma a tavola, una buona abitudine

Curcuma-500x325-500x325

Dalle proprietà antibatteriche, antisettiche, neuroprotettive la curcuma ostacola le patologie neurodegenerative tipo il morbo di Alzheimer, immunostimolanti in quanto contrasta il morbo di Crohn e le malattie autoimmuni.

Infine, ha anche proprietà carminative ed antispastiche e si rivela molto utile per regolarizzare le funzioni intestinali.

La curcuma esercita notevoli benefici sulla salute, e agisce in modo particolare sulla mente, infatti è utile per prevenire alcune patologie come la depressione ed il morbo di Alzheimer. Il suo utilizzo moderato influisce positivamente anche sulle malattie cardiovascolari. Questa pianta rafforza il rivestimento dei vasi sanguigni e riduce i livelli di colesterolo poiché facilita lo smaltimento dei grassi in eccesso. Un po’ di curcuma durante i pasti dunque fa bene al cuore oltre che al nostro palato! La curcuma è anche riconosciuta prezioso alleato nella lotta contro il cancro. La sua azione si svolge inibendo la riproduzione delle cellule tumorali e addirittura bloccando la crescita dei vasi sanguigni cancerogeni. Ha un forte potere dimagrante e disintossicante, previene gonfiore e flatulenza, mal di stomaco, allevia anche stati come diarrea e stipsi. In quanto potente antibatterico, la curcuma rafforza il sistema immunitario e rappresenta un ottimo rimedio naturale per prevenire raffreddori e influenze. Utilissimo per curare punture d’insetti, ferite, scottature e malattie della pelle. Il contenuto calorico è minimo:  354 kcal per 100 g di prodotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *